Il Piano di Accumulo del Capitale (PAC)

Un importante strumento per l’investitore

Cosa è il PAC

Il piano di accumulo del capitale è una modalità di investimento che prevede l’impiego di una somma di denaro costante ad intervalli periodici, spesso mensili, di solito attraverso un addebito automatico sul conto corrente. Nato come formula per creare un capitale nel corso del tempo, il PAC, come spesso viene definito, è diventato una strategia per investire con lo scopo di ottimizzare il momento di ingresso sui mercati finanziari riducendo la volatilità e di conseguenza, i rischi di oscillazione.

Come funziona

Il piano di accumulo ha per oggetto prevalentemente fondi comuni di investimento, Sicav ed Etf. Concretamente consiste nell’ investimento di cifre costanti, anche modeste (si può partire anche con soli 50 o 100 euro) a scadenze regolari (mensili, bimestrali, trimestrali o semestrali). La durata è variabile e puoi stabilirla all’atto della stipula del Piano. Tuttavia in ogni momento puoi sospendere i versamenti, di solito , senza penalizzazioni.

 

Utilizzare quanto si riesce a risparmiare ogni mese per andare a incrementare il proprio piano di investimento è una buona pratica ma soprattutto è un efficacie modalità di pianificazione finanziaria per una strategia di successo realizzabile anche partendo da importi minimi.

Per questo motivo è adatto alle esigenze più disparatesia di piccoli risparmiatori che di grossi investitori.

 

Quali OBIETTIVI è possibile realizzare


E’ la goccia costante che riempie il vaso che ti consentirà nel tempo di mettere da parte capitali importanti e soprattutto di raggiungere i tuoi più importanti obiettivi finanziari, quali ad es.:

  • .   L’acquisto di un’auto
  • .   Gli studi universitari dei figli
  • .   L’acquisto di una abitazione 
  • ·   L’integrazione della pensione
  • ·   La semplice creazione di un capitale 

 



I VANTAGGI

Il primo vantaggio è il controllo della volatilità e del rischio: aggiungendo nuove quote con cadenza periodica, il prezzo al quale si acquisteranno gli strumenti varia di volta in volta a seconda del momento di mercato.

Di fatto, investendo la stessa cifra di denaro a intervalli regolari di tempo, compreremo più “quote” quando il prezzo scende e meno “quote” quando il mercato sale dando così modo all’investitore di comprare durante tutte tre le fasi di mercato:

  • Al rialzo
  • Al ribasso
  • In fase di lateralità

 

Questo accorgimento, ha delle conseguenze importanti per quanto riguarda il controllo del rischio e la performance. 

Nell’esempio che segue ho ipotizzato di investire 1000 € all’anno per 5 anni in diverse condizioni di mercato. Da notare che il piano termina con un guadagno medio dell’12,58% in presenza di un rialzo dell’attività finanziaria del 5%.



 

Un ulteriore VANTAGGIO del piano di accumulo consiste nel controllare il FATTORE EMOTIVITÀ  attraverso la mediazione dei picchi delle oscillazioni borsistiche e, quindi, della volatilità dei mercati. 

Non dovendo più effettuare l’annosa scelta del timing d’ingresso, vista la cadenza periodica ed automatica dei versamenti, l’investitore di lungo termine si troverà così libero da scelte che il più delle volte risultano influenzate dalla situazione del momento, eliminando così la tentazione di disinvestire nei momenti più negativi di mercato.

 

 

Di conseguenza, e qualora si sia particolarmente attenti ed oculati, si potrebbe anche decidere di acquistare più quote, facendo ulteriori versamenti, proprio quando il mercato è sceso o è particolarmente debole. In questo modo una correzione di mercato diventa sempre un’ opportunità!

 

 

 

Sempre in termini di VANTAGGI è bene non dimenticare che un altro errore comune a molti investitori è quello di accumulare sul conto corrente aspettando di avere una quota sufficiente per investire. In realtà non si tratta di una scelta efficiente: quando si investe nel lungo termine vale la regola che prima si mette il capitale al lavoro sui mercati e più aumenteranno le possibilità di rendimento”. Il Pac è lo strumento ideale per mettere il proprio risparmio “al lavoro” il prima possibile, aumentando così la propria possibilità di generare rendimento

 

 

 

Un Piano di accumulo conveniente… 

Abbiamo detto che il PAC è il modo migliore per sostenere il proprio investimento nel lungo termine aumentando l’efficienza della gestione dei propri risparmi e riducendo oscillazione e rischi dei mercati.

Attenzione però: i COSTI del piano prescelto sottoscritto con la propria BANCA o con il proprio CONSULENTE possono ridurre considerevolmente l’efficacia dello strumento inteso in termini di minor capitale alla scadenza.

Occorre quindi scegliere un intermediario che ti permetta di minimizzare le commissioni applicate al momento dell’apertura e, successivamente, a ciascun versamento. 

Per il resto, il piano può essere interrotto in ogni momento senza costi aggiuntivi. 

Infine, allo scopo di ottimizzare rischi e performance, consiglio di utilizzare questa meravigliosa modalità di investimento per investire in strumenti finanziari dotati di una certa volatilità.

Sappiamo dalla pratica giornaliera e dalle cronache dei quotidiani che quando i mercati scendono, condizione questa ottimale per poter ottenere, come visto, rendimenti elevati, la maggior parte degli investitori interrompe il PAC, vanificandone i vantaggi.

Per questo motivo, disciplina, metodo e regolarità se ben dosate e, soprattutto, ben radicate nella sua mente consentiranno all’investitore, con questo STRUMENTO STRATEGICO, di poter avere risultati importanti e duraturi nel tempo. 

 

Dove puoi trovarmi

Qui troverai tutte le informazioni per contattarmi

 

Massimo Morselli

Consulente Finanziario Iscritto all’Albo dei Consulenti Finanziari con Iscrizione Numero 8997 del 17/01/1995

Ufficio 1

Via Augusto Majani 2
40122 - BOLOGNA
 0512961183
 0516567203

Ufficio 2

Via Farini 22
40124 - BOLOGNA
 0516496111

Per una prima consulenza, scrivimi!

ti contatterò molto presto per concordare data e luogo dell'appuntamento
@
@
@
@